English/Italiano
Italian at UVa
Italiano a UVa

Studying Italian at UVA is a rewarding and fun experience for learners at all levels, from beginner to advanced. The Italian program offers three kinds of specialization: a major in Italian Studies leading to the BA, or BA with distinction, a minor in Italian Studies, and a graduate course of studies leading to the MA in Italian language and literature. Undergraduates can take classes in Italian language, literature, theater, gender studies, cinema, history, and politics. They can also supplement their studies in Charlottesville with coursework in Siena or Florence in the storied, central Italian region of Tuscany. Those students who are looking for an immersion experience, while remaining on grounds in Charlottesville, can apply for residency in the Shea House, where they may practice their Italian 24 hours a day. In addition, the Italian program offers a variety of cultural excursions for students, such as visits to the opera at the Paramount Theater in downtown Charlottesville, art exhibits, guest speakers, and events conducted in tandem with the Italian Club at UVA. Graduates of UVA’s MA program have gone on to pursue doctorates at top universities, such as Columbia, Rutgers, and UNC. Students of all levels may also develop marketable skills by teaching and taking courses at the Summer Language Institute, working for the Italian Studies newsletter, La Vendemmia, or generating broadcasts for the syndicated radio show Caffè Italia.

L' Italiano all’Università della Virginia Studiare l’italiano all’UVA è un’esperienza divertente e vantaggiosa per gli studenti di ogni livello, dai principianti agli alunni avanzati. Il programma d’italianistica offre tre specializzazioni: un major negli studi italiani che porta al BA, o al BA con distinzione, un minor negli studi italiani ed un corso di perfezionamento che porta al MA in lingua e letteratura italiana. Gli studenti al livello undergraduate possono seguire corsi di lingua, letteratura, teatro, feminismo, cinema, storia e politica. Possono anche integrare i loro studi a Charlottesville con corsi a Siena o Firenze nel cuore della Toscana. Chi cerca un’esperienza di istruzione linguistica intensiva, ma vuole rimanere in Virginia, può fare domanda per abitare alla Shea House, dove i residenti possono praticare il loro italiano 24 ore su 24. In più, il programma d’italianistica offre una varietà di attività culturali, come appuntamenti all’opera, visite a mostre, presentazioni e eventi fatti insieme al Circolo Italiano di UVA. I recenti laureati dal programma di MA hanno continuato i loro studi nei programmi dottorali alle migliori università, come Columbia, Rugers e UNC. Studenti di ogni livello possono sviluppare le abilità utili per il mercato di lavoro insegnando o seguendo corsi presso The Summer Language Institute, scrivendo per La vendemmia, il giornalino del programma d’italianistica o preparando le trasmissioni per il programma radiofonico a diffusione multiregionale, Caffè Italia.

Why Study Italian?
Perché studiare l'italiano?

From 1899-1924, 3.8 million Italian immigrants arrived in the United States. Today, their descendents comprise the fourth largest ethnic group in the nation, and account for 3.6% of Virginia’s total population. These immigrants brought innovations in art, architecture, music, cinema, cuisine, and language to the USA from their native land, Italy birthplace of the Renaissance. At present, the boot-shaped nation boasts 47 UNESCO cultural world heritage sites more than any other nation. It is home to some of history’s greatest works of art, such as Michelangelo’sDavid and Botticelli’s Birth of Venus. It is also the land of famed poets Dante, whose Divine Comedy has inspired generations of writers the world over, and Boccaccio, whose Decameron influenced Chaucer’s Canterbury Tales, and acclaimed novelist Italo Calvino.

Italy is synonymous with innovations in theater, such as la commedia dell’arte, and music. It is the home of Machiavelli, who is often viewed as the father of modern Political Science. In the 20th-century, its neorealist-style of cinema helped shape the art of filmmaking around the world, including in the U.S., where directors such as Martin Scorsese cite it as one of their primary influences. Italy has also historically been on the cutting-edge of advances in early-childhood education, from the Montessori Method to Reggio Emilia schools. Italy’s rich historical accomplishments from the Middle Ages through the present make knowledge of its language an important commodity. Italian language skills can prepare students for careers in the arts, sciences, fashion, and  more.

Dal 1899 fino al 1924, 3.8 millioni di immigrati italiani arrivarono negli USA. Oggi, i loro discendenti costituiscono il quarto più grande gruppo etnico nel paese. Solo in Virginia sono il 3.6% della popolazione. Questi immigrati portarono dalla loro terra natía, l’Italia paese del rinascimento. innovazioni nei campi dell’arte, dell’architettura, della musica, del cinema, della cucina e della stessa lingua negli USA. A tutt’oggi, la nazione a forma di stivale ha 47 luoghi iscritti alla lista del Patriomonio Mondiale UNESCO. L’Italia ospita alcune delle opere d’arte più famose di tutti i tempi, come Il Davide di Michelangelo e La nascita di Venere di Botticelli. È anche il paese del rinomato poeta Dante, la cui Divina commedia diede ispirazione a generazioni di scrittori in tutto il mondo, di Boccaccio, il cui Decameron influenzò I Canterbury Tales di Chaucer, e dell’acclamato romanziere Italo Calvino. L’Italia è anche sinonimo di innovazioni teatrali come la commedia dell’arte e, naturalmente, di musica. È la terra natale di Machiavelli, il quale è spesso visto come il padre delle scienze politiche moderne. Durante il novecento, il neorealismo italiano aiutò a formare l’arte cinematografica in tutto il mondo, compresi gli USA, dove un regista come Martin Scorsese lo annovera tra le sue principali ispirazioni. L’Italia fornì anche grandi innovazioni nel campo della pedagogía, dal metodo Montessori alle scuole di Reggio Emilia. I contributi storici italiani, dal Medioevo ad oggi, rendono la conoscenza dell’italiano un bene preziosissimo nel ventuesimo secolo. Una padronanza della lingua italiana può preparare gli studenti alle carriere nelle arti, le scienze, la moda, ma non solo.